"Pax tibi Marce"

Canti dedicati a Venezia e al suo protettore San Marco

Continuando l'opera di pubblicazione di canti diversi, questa volta ho rivolto il mio interesse a quattro brani dedicati alla mia città, Venezia,  e al suo protettore San Marco. 

Il primo, "Viva Venezia, viva San Marco" è un canto conosciuto a Venezia che, però, è stato soggetto a modifiche e aggiunte testuali e  musicali.

Non è un canto popolare, come erroneamente alcuni lo presentano,  in quanto se ne conosce l'autore di testo e musica, tale A. Bembo, del quale, però, non ho trovato notizie, ma che ritengo di fine '800.

Con questa pubblicazione spero che coloro che lo cantano riprendano testo e musica originali.  

"San Marco",  che può definirsi un'apologia popolare del nostro santo protettore,  è dello stesso periodo con testo del poeta veneziano Domenico Varagnolo musicato da B.S. Marinai. 

I seguenti, tratti ambedue da l'introito di una "Messa", composizione sacra eseguita per la prima volta nella Basilica di San Marco nel 1970 (Missa Serenissima di Joseph Krönsteiner), sono elaborazioni ed armonizzazioni  per coro a quattro voci maschili del medesimo brano pur prendendo titoli diversi.

Il primo, "Pax tibi Marce" è opera di Enzo Fantini che fu corista del Coro Marmolada negli anni '50.

Il secondo, "Fanfara salutatio  Sancti Marci"  è opera di Francesco Zane.

                                                                                                                     

Sergio Piovesan

Coro Marmolada di Venezia

 

Clicca qui per opuscolo in PDF                                                   Clicca qui per ascoltare musica digitale